HUAWEI MATE 10 USCITA

24/10/2017

HUAWEI MATE 10 USCITA


Huawei Mate 10 è stato presentato il 16 ottobre a Monaco di Baviera. Huawei Mate 10 non arriverà in Italia, dove saranno vendute solo le varianti Mate 10 Pro e Porsche Design. Entrambe sono previste per metà novembre 2017. Entro fine ottobre sarà invece disponibile sul nostro mercato Huawei Mate 10 Lite.

Scheda Tecnica Huawei Mate 10 Pro (e Mate 10)

  • Schermo: 5,9” QHD FullView (1.440 x 2.560 pixel, 16:9) (Mate 10) / 6” FHD+ (1.080 x 2.160 pixel, 18:9) OLED, 112% NTSC color gamut, contrasto 70000:1 (Mate 10 Pro) entrambi HDR10
  • CPU: Kirin 970 octa-core con GPU Mali-G72
  • RAM: 4 GB (Mate 10) / 6 GB (Mate 10 Pro)
  • Memoria interna: 64 GB (Mate 10) / 128 GB (Mate 10 Pro)
  • Fotocamera posteriore: dual camera realizzata in collaborazione con LEICA con lenti SUMMILUX-H. Un sensore da 12 megapixel (RGB) + 20 megapixel (monocromo), entrambi con f/1.6 e OIS, PDAF, CAF, laser autofocus, dual LED flash
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.0
  • Connettività: Dual SIM, Wi-Fi ac, Bluetooth 4.2, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 4.000 mAh con fast charge
  • Dimensioni: 150,5 x 77,8 x 8,2 mm (Mate 10) / 154,2 x 74,5 x 7,9 mm (Mate 10 Pro)
  • Peso: 186 grammi (Mate 10) / 178 grammi (Mate 10 Pro)
  • Certificazione: IP67
  • OS: Android 8.0 Oreo con EMUI 8.0

 

Caratteristiche

Huawei Mate 10 è il primo smartphone basato su Kirin 970, il nuovo processore di Huawei con un’unità di calcolo dedicata alla reti neurali. L’azienda vanta notevoli aumenti sia in termini di performance che di risparmio energetico. Ovviamente li verificheremo con calma in sede di recensione.

Su Mate 10 debutta anche quello che Huawei chiama FullView Display, un altro nome per indicare uno schermo con pochi bordi attorno a sé. Indipendentemente dalla variante, tutti i Mate 10 hanno display con tecnologia HDR10.

Altro elemento comune, la batteria da 4.000 mAh con SuperCharge e le dual camera posteriori realizzate in partnership con LEICA. Queste ultime vantano un’ottimizzazione della scena in tempo reale, grazie proprio alla AI del processore. Anche il riconoscimento degli oggetti e e l’effetto Bokeh sono AI-powered.

Altro elemento degno di nota è “proiezione facile“. Collegando Mate 10 ad uno schermo più grande, potrete infatti godere di “un’esperienza desktop completa”, un po’ sullo stile di Samsung DeX, ma senza accessorio dedicato.

Infine, sottolineiamo la presenza di Android 8.0 Oreo, con la nuova interfaccia EMUI 8.0. Questa sfrutterà l’intelligenza del Kirin 970 per ottimizzare l’esperienza d’uso ed offrire traduzioni rapide ed efficaci. Ci immaginiamo comunque che le differenze siano molte di più, e le verificheremo come sempre con calma.

Mate 10 Pro è il vero modello di punta, tanto che è l’unico che arriverà nei principali mercati globali. Caratterizzato da un display in 18:9, cioè più allungato, e con bordi ancora più contenuti di Mate 10. Mate 10 Pro vanta anche 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Processore, fotocamere e batteria sono invece identici tra i due modelli. Peccato però che Mate 10 Pro rinunci al jack audio, sebbene un adattatore sia presente nella confezione di vendita.

 



Articoli recenti


APPLE IPHONE X

Pubblicato il 05/11/2017

HUAWEI MATE 10 PRO

Pubblicato il 02/11/2017

LG V30

Pubblicato il 02/11/2017

HUAWEI MATE 10 USCITA

Pubblicato il 24/10/2017